Centro di Chirurgia plastica estetica a Napoli - Dott.ssa Maresca Daniela
BENVENUTI Seleziona la lingua ITA | ENG
La bellezza è
una magnifica
lettera di
presentazione
Marco Aurelio
• Articolo inserito il 13/04/2016
Benvenuti nella nuova home del mio sito!

La homepage del mio sito ha da oggi un volto tutto nuovo, ancora più luminoso, e studiato appositamente per darvi ancora più informazioni sulla stupefacente e rivoluzionaria tecnica del lipofilling nella quale credo fermamente fin dagli esordi della mia carriera di chirurgo plastico estetico.Attraverso la nuova home sarà più semplice raggiungere tutte le sezioni in cui è articolato il sito, come quella dedicata ai miei interventi di chirurgia plastica; inoltre, la nuova sezione blog raccoglierà mie considerazioni sul lipofilling e la liposcultura, ed anche aggiornamenti sui più recenti casi da me trattati.Auguro a tutti voi una piacevole navigazione e vi invito ...

L'importanza del grasso e delle cellule staminali nel rimodellamento e ringiovanimento del viso
Lipofilling: un metodo innovativo
La possibilità di fermare l'avanzare degli anni e di effettuare anzi un tuffo indietro nel tempo ritrovando il turgore giovanile di viso e corpo in modo naturale è stato l'obiettivo costante della mia attività svolta in piu' di 37 anni .
La mia storia di trapianto autologo di tessuto adiposo (lipofilling) inizia 27 anni fa.
Dopo i miei successi personali nella liposcultura manuale (tecnica diversa dalla liposuzione), cominciano ad arrivarmi i "guai" causati da interventi effettuati male con la liposuzione; ciò mi spinse sempre più ad approfondire il problema, studiare le cause e le soluzioni. La mia attenta ricerca nel correggere i vuoti superficiali, causati da suddetti interventi, mi fece impegnare nel trapianto del proprio grasso: i successi furono magnifici, superiori alle mie aspettative. A seguito di ciò la mia attenzione fu trasferita al ringiovanimento del volto; mi feci costruire all'estero delle cannule sottili come aghi, ma con la punta smussa per effettuare il trapianto anche nel volto al fine di correggere i danni da invecchiamento, che inizia proprio con l'atrofia del grasso in alcuni distretti.
L'attenta valutazione dei singoli particolari del voto, con l'aiuto delle foto in giovane età degli stessi pazienti, mi permette di calcolare e reintegrare perfettamente quello che il tempo ha tolto.
Se si valuta una paziente molto giovane, si nota che perfino il grasso della palpebra superiore, all'attaccatura del sopracciglio, arriva fino alla base del naso: un piccolo particolare che con gli anni si perde.
Questo fa capire quanto anche una blefaroplastica eccessiva, può sì togliere la cute in eccesso, ma non dare la giovinezza ad uno sguardo, in quanto la giovinezza è data dalla rotondità di alcune curve: fronte, zigomi, mento, mandibola, labbra...tutte curve tipiche ed indicative della presenza del grasso.

I vantaggi del grasso erano a me noti da almeno 15 anni, ma solo dal 2007 la presenza di cellule staminali nel tessuto adiposo è stata dimostrata scientificamente (in seguito ad uno studio sul recupero dai danni causati da radioterapia): con l'innesto del grasso autologo, il tessuto adiposo rappresenta una ricca riserva di precursori cellulari con finalità rigenerative ed è stata dimostrata la loro capacità proangiogenetica.

Quindi il lipoaspirato (il grasso) è quell'insieme di cellule e fattori di crescita che vengono interamente trasferiti dal sito donatore al sito ricevente (si toglie il grasso dall'addome e si mette nel seno, nel viso, nelle gambe e così via) senza subire danni.

La mia capacità è stata quella di riuscire ad attuare questo trasferimento senza causare traumi eccessivi sia al grasso aspirato sia alla zona ricevente, in modo da dare alle cellule staminali contenute in esso la possibilità di attivarsi e al grasso di attecchire.

Tutto ciò ha determinato il successo dei miei interventi.

Alcuni Interventi
Prima
Dopo
Prima
Dopo
Prima
Dopo
Prima
Dopo

Chirurgia estetica: cosa si intende
Parlare di chirurgia estetica significa fare riferimento ad una branca della chirurgia plastica volta espressamente a migliorare l’aspetto fisico, senza riguardare quindi, se non marginalmente, gli aspetti funzionali. È per questo motivo che da alcuni viene definita anche “chirurgia cosmetica”, perché il suo scopo è aumentare ed esaltare la bellezza percepita e quindi l’autostima, per proporsi con accresciuta sicurezza sia nell’ambiente di lavoro che nelle relazioni interpersonali.


Dibattito “Il mondo femminile tra autostima ed estetica”
Caffè Gambrinus, Napoli, martedì 25 novembre ore 17:30
Il Centro Italiano Femminile (CIF) organizza il 25 novembre alle ore 17:30, presso la prestigiosa location del Caffè Gambrinus a Napoli, il dibattito sul tema "Il mondo femminile tra autostima ed estetica".Moderato da Cinzia Brancato, addetto stampa dell'Ospedale Pascale di Napoli, il dibattito prevede gli interventi della Dottoressa Daniela Maresca e del Professor Francesco De Falco, Direttore di Psiconcologia presso l’Istituto Nazionale Tumori Fondazione Pascale.Sarà una interessante occasione per discutere di tutti i benefici di natura psicologica che possono derivare da un intervento di chirurgia estetica come il lipofilling, e nello specifico a seguito di un intervento traumatico afferente la sfera ...

Leggi l'articolo
Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Siti web Napoli